Catania info@rinascendo.it +39 347 122 1662

Una scelta dettata dall’anima…. Io sono una volontaria

Angela Leonardi

Perchè ho scelto di essere volontaria? La mia scelta, risale a tredici anni fa, quando per caso iniziai a frequentare gli ospedali.
Mi accorsi che durante la malattia, non si era mai abbastanza forti e vicini a chi soffriva.  Io stessa non sapevo cosa volevo, cosa cercavo, a chi volessi accanto. Necessariamente volevo stare bene, mio figlio era piccolo e io volevo spaccare il mondo. Proprio in quel periodo stavo pensando al mio futuro e al mio lavoro… Ma arrivò l’endometriosi  e  da quel momento non  fu  possibile  programmare nulla, ma LEI…ORMAI  si era impossesata della mia vita, dei miei organi…. Durante i miei ricoveri scopriì il vero significato della sofferenza.  Iniziai ad avvicinarmi a Dio e fui PIÙ comprensiva con la gente… Troppe battaglie e soffereze mi portarono a pensare che era ora di cambiare vita…  Io volevo riscattarmi…  Non volevo che nessuno si sentisse come me… Nonostante tanta gente accanto, in primis la mia famiglia, mi sentivo sola!
Quando iniziai a fare volontariato mi sentii protetta dallo stesso dolore, trovai il mio mondo, quel mondo ovattato, utile a trovare lo spirito. Iniziai con i reparti di Hospice e radioterapia, non ho MAI DECISO DOVE ANDARE, MA DOVE FOSSE RICHIESTA LA MIA PRESENZA. OGNI GIORNO UNA NUOVA SCOPERTA, SEMPRE PIÙ SIMILE A ME… Ma ancora non mi sentivo soddisfatta e continuavo a dire: cosa posso fare per i sofferenti?
Oggi sono qua con voi e una cosa posso dire il vero VOLONTARIO sceglie solo di aiutare il prossimo, non importa del dolore, del reparto, se uomo o donna, bambino… il volontario abbraccia il dolore e il paziente senza chiedersi chi trova di fronte, anche se fosse il suo peggior  nemico il  conforto non cambia. È bello essere veramente volontari e non esserlo diventa evidente, quando non si è veramente motivati e formati. A tutto puoi negarti, ma mai alla VERITÀ . Essere….Volontari si è dentro, non si ci diventa.

 

La Presidente Angela Leonardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.